SIRACUSA - “LA SICILIA” INCONTRA E DIALOGA CON IL NUOVO ASSESSORE ALL’AGRICOLTURA DOTT AGR EDY BANDIERA.

SICILIA-ASS-BRAGA-TERRANOV.jpg

 

SIRACUSA - “LA SICILIA” INCONTRA E DIALOGA CON IL NUOVO ASSESSORE ALL’AGRICOLTURA DOTT AGR EDY BANDIERA.

 

I territori si animano e promuovono crescita e sviluppo se nel tempo hanno costruito uno stretto legame con le proprie Scuole. Per questo il Presidente Tranchina ha scelto di organizzare un convegno che proietta la nostra agricoltura nel futuro e che presenta la nostra categoria come uno dei protagonisti dello sviluppo presso l’Istituto più importante di Siracusa e uno dei maggiori di tutta la Sicilia l’Istituto Tecnologico Enrico Fermi. Un istituto che grazie alla passione del “Preside” Dott. Agr. Antonio Ferrarini e del presidente Tranchina, intende promuovere un nuovo indirizzo Tecnico Agrario a Siracusa che coniughi competenze agro-alimentari e sistemi informatici. L’incontro si è svolto con uno sguardo aperto a tutta la regione e la presenza di numerosi Collegi (presenti, Agrigento, Caltanisetta, Catania, Ragusa, Palermo, Trapani) ne ha qualificato gli interventi.

Il tema “i nuovi paradigmi dell’agricoltura 4.0”, introdotto dal Presidente Tranchina ha visto confrontarsi Ordini e Collegi, la Scuola, le Organizzazioni Agricole, gli Enti di servizio all’Agricoltura e il neo Assessore all’Agricoltura e alla Pesca della Regione Sicilia il Dottor Agronomo Edy Bandiera.

Sua è stata la relazione centrale che ha animato il convegno. L’attesa di una presenza pubblica attenta, competente e appassionata la si respirava e l’Assessore non si è sottratto a questo abbraccio.

L’Agronomo Bandiera insediato da poco più di due mesi a Palazzo dei Normanni, ha calato i temi che maggiormente coinvolgono una delle agricolture più importanti per qualità e quantità italiane e europee in quei processi di crescita e sviluppo che richiedono il coinvolgimento di tutti gli attori del comparto agricolo e agroalimentare. Formazione, professionalizzazione, semplificazione burocratica, innovazione, filiere e mercati, anche internazionali, sono stati i temi che ha scandito come impegno del nuovo governo siciliano. Ricordiamo che la Sicilia è governata da un Presidente Perito Agrario, iscritto onorario del Collegio di Catania, il collega Musumeci. Per questo si fa concreta la speranza che l’agricoltura e l’ambiente siciliano tornino ad essere centrali nelle politiche e nelle agende istituzionali del governo regionale.

Al dibattito (locandina allegata) ha partecipato anche il Consigliere nazionale Bartolomeo Amato che unitamente ai colleghi siciliani hanno rappresentato all’Assessore Regionale la disponibilità ad accompagnare il processo di semplificazione burocratica e a promuovere progetti innovativi per l’agricoltura e il settore alimentare.

Complimenti a Tranchina, alla Sicilia e un grande augurio di pronta ripresa al Presidente Intrisano assente per ragioni di salute.

 

  • Creato il .
  • Visite: 164