Assemblea Nazionale dei Presidenti dei Collegi Territoriali 2018 tra esperienza, rinnovo e rinascita.

9.jpg

Il 27 e 28 aprile si è tenuta a Roma presso il Centro Congressi Cavour l'annuale Assemblea Nazionale dei presidenti territoriali dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati. L'assemblea di quest'anno è stata investita di grandi aspettative sia dei presenti che degli addetti ai lavori. Questa assemblea dal carattere innovativo è stata caratterizzata dalla novità della diretta streaming dei lavori assembleari sul canale YOU TUBE del CNPAPAL.

Questa modalità è stata sperimentata per la prima volta durante lo scrutino per l'elezione del comitato di Gestione Separata dei Periti Agrari Enpaia nelle giornate del 12- 13 aprile. L'intento in quest'ultima occasione e nella precedente, era quello di garantire trasparenza e linearità dei lavori a livello pubblico, e condividere con tutta la categoria anche non presente, occasioni salienti e preminenti del mandato elettorale conquistato lo scorso luglio.

 Il Programma dell’Assemblea dei Presidenti territoriali del 2018 è stato ricco e variegato, e nel calendario dei lavori assembleari si è cercato di toccare tutti i temi di rilievo che in quest’ultimo periodo hanno caratterizzato ed interessato la questione ed il rilancio della categoria dei Perititi Agrari e dei Periti Agrari Laureati.

Nella prima giornata del 27 aprile è stato illustrato dal Presidente Mario Braga il Regolamento di Disciplina dei lavori dell’Assemblea dei Presidenti, in seguito alla presentazione delle sue modifiche; il regolamento è stato votato, in modo palese, sottoscritto e certificato da ogni Presidente territoriale presente. I voti raccolti sono stati scrutinati in sala durante la diretta streaming dal Segretario Nazionale Cosimo Damiano Giannotta, il quale durante l’assemblea ha svolto l’importante funzione di moderatore dei lavori.

La giornata del 27 è stata scandita da altri importanti interventi, la XXII legislatura si è avvalsa nella gestione interna al CNPAPAL di professionisti esterni per andare a ricoprire incarichi in determinati settori: come del M.c.s.e. Fabio Crudele, il quale ha relazionato ai congressisti sulle modifiche attuate sul sito internet nazionale dei Periti Agrari e sulla relativa protezione dai rischi. Informando i presenti, della possibilità di utilizzare anche per i collegi territoriali siti internet all’interno dello spazio web del nazionale. La dottoressa Francesca Perrone, coadiuvata dal Consigliere Nazionale Bartolomeo Amato ha illustrato alla platea, il tema dell’anticorruzione e nello specifico le tecniche di redazione dei documenti amministrativi per i collegi territoriali, documento che il CNPAPAL ha commissionato per tutti i Collegi Territoriali. Dopo la pausa pranzo i lavori assembleari della giornata si sono consolidati con nuovi importanti interventi.

Il Vice Presidente Nazionale Antonio Landi ha illustrato ai presidenti territoriali i Vademecum per la tenuta dell’Assemblea degli iscritti soprattutto vista la complessità che contraddistingue l’assemblea per il rinnovo delle cariche. L’avvocato Eva Zechini e il Consigliere Nazionale Marco Cherubino Orsini hanno relazionato su altri importanti adempimenti per i collegi territoriali, come l’Albo Unico ed i Consigli di Disciplina; mentre il Consigliere Guido Povolo ha delineato le caratteristiche principali del Regolamento della Formazione Continua in fase di approvazione da parte del Ministero della Giustizia. Ogni intervento dei relatori è stato seguito con vivo interesse dalla platea che si è adoperata con una serie di domande, alle quali i relatori hanno prontamente risposto coinvolgendo il pubblico presente in approfondimenti e dibattiti.

La giornata del 28 aprile, giornata conclusiva dei lavori dell’Assemblea Nazionale si è aperta con i saluti di Bernardino Lattarullo rappresentante dei neo consiglieri eletti alla Gestione Separata Periti Agrari in seno Enpaia, il quale ha ringraziato la platea del rinnovato mandato e della relativa fiducia accordata. A seguire l’intervento del Professor Luciano Olivieri coadiuvato dal Tesoriere Nazionale Sergio Lombardelli sul Bilancio pubblico ed i relativi adempimenti ad opera dei Collegi Territoriali; questo argomento ha aperto la strada ad un acceso dibatto che ha coinvolto gran parte dei presidenti territoriali presenti in sala. L’ultimo intervento della giornata, ma non di importanza è stato dello del Consigliere Nazionale Stefano Bondesan che ha introdotto la “bozza” dello Statuto delle Federazioni Regionali dei Collegi Territoriali, un altro importante strumento della rappresentanza territoriale che il CNPAPAL intende promuovere e riconoscere.

I lavori dell’assemblea si sono conclusi con un appassionato intervento del Presidente Mario Braga, il quale al termine dell’imponente due giorni di: attività, approfondimenti e dibattiti, che hanno coinvolto i presidenti territoriali, ha ribadito alla platea l’importanza della reciproca coesione degli intenti tra tutti i periti agrari che vorranno agire per la categoria e nella categoria; abbattendo i propri interessi personali  per attuare quel grandioso processo di armonizzazione che la XXII legislatura si è prefissato al fine di  generare una moderna rinascita della professionalità dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati.

 

 

 

 

  • Visite: 408