A FICO UNA DELEGAZIONE DEL MADAGASCAR CON I PERITI AGRARI

Sono passati pochi mesi dalla prima conferenza Italo Malgascia celebrata a Roma alla presenza del Presidente della Repubblica e di cinque Ministri del Governo del Madagascar e gli impegni assunti gradualmente prendono forma.Una delegazione di imprese del settore agroalimentare del Paese africano, guidata da Papa Soulè, President National Association ZANAK’AVARATRA e dal giovane Prestia Foreman, Président de l’Association Nazionale des Jeunes Etudiants de Mcar, ospiti della Camera di Commercio Italia – Madagascar e dell’Ambasciata, che ha aperto la propria sede da pochi anni, accompagnata dal Presidente Braga e dal collega Taddei, componente del Comitato Amministratore di Enpaia nonché membro dell’Assemblea del fondo PAI e della Fondazione FICO, hanno visitato il Parco Agroalimentare e il CAAB.

Una visita, che come consueto, ha trovato nella squisita disponibilità del Direttore Bonfiglioli e dei suoi collaboratori la piena disponibilità nel presentare i primati europei delle due strutture agro-alimentari.La delegazione ha voluto soffermarsi e approfondire numerosi aspetti che caratterizzano FICO. La struttura, l’organizzazione, le singole presenza produttive, la filiera agroalimentare, i controlli sulla qualità e sulla sicurezza alimentare.La cornice vivacizzata da un numero elevato di presenti, soprattutto giovani, ha reso in modo evidente il valore didattico, formativo che FICO ha in se quale pilastro della propria missione.Anche i discorsi ufficiali hanno risentito di questo clima cordiale, anche di fronte a popoli che hanno culture e fedi diverse dalle nostre che influenzano anche l’alimentare.La delegazione era accompagnata dal neo presidente interprovinciale di UNIMPRESA.

 

  • Creato il .
  • Visite: 240