itzh-CNenfr

LA SARDEGNA CHIEDE UNA MAGGIORE PRESENZA DELLA CATEGORIA SUL TERRITORIO

 

LA SARDEGNA CHIEDE UNA MAGGIORE PRESENZA DELLA CATEGORIA SUL TERRITORIO

15.02.2018

 

Quando si incontrano i territori si torna a casa con un patrimonio di proposte  e progetti che arricchiscono tutta la categoria.

A Sassari, prima dell'evento ufficiale con i Collegi, il Presidente Braga ha avuto il piacere d’incontrare il Presidente della Confagricoltura sarda, già Assessore regionale, il direttore generale Giannetto Arrù Bartoli,  già apprezzato presidente del Collegio ed alcuni imprenditori agricoli. Una occasione per calarsi in quella realtà dell’isola che quotidianamente opera per affermare eccellenze che ancora faticano a immettersi in un modello di diffuso e consolidato sviluppo.

Incontri che certamente dimostrano come la nostra categoria sia strettamente raccordata e collaborativa con le realtà più dinamiche della rappresenta imprenditoriali dell’agricoltura e dell’agroalimentare.

Il percorso per arrivare alla centralissima sede del Collegio è breve. Alle 11.00 le rappresentanze dei Collegi di Nuoro, che riveste la carica di coordinatore regionale, e Cagliari sono arrivati puntuali. Elencare il contenuto delle riflessioni che ciascuno e tutti hanno fatto richiederebbe un editoriale speciale. Ciò che forse sintetizza tutte le sollecitazioni e le positive osservazioni espresse lo si può sintetizzare in un sentimento di profonda attesa di un nuovo modello relazionale. Il CNPAPAL non può essere un organo distinto e distante dalle oggettive complessità e difficoltà gestionali del territorio. Non può porsi quale organismo di controllo e verifica territoriale. Il CNPAPAL, hanno tutti convenuto, deve operare come un fratello maggiore che accompagna i territoriali ad affermare le nostre specifiche e qualificate competenze nei confronti degli enti pubblici e privati. Deve diventare cioè una casa aperta dove sollecitazioni e compartecipazioni sostengono e promuovono la nostra categoria. L’evento si è inoltre arricchito di un approfondito incontro con la Preside dell’ITS di Sassari, D.ssa Rosanna Arrù. Una dirigente che certo non difetta in passione e professionalità.  Una occasione per offrire a questi nuovi percorsi professionalizzanti una collaborazione che ne arricchisca la qualità formativa.

Avanti tutta.

 

  • Visite: 589