Ciao Marcello....

Marcello ci ha preceduto in quel tratto di strada che la vita riserva a tutti. Un tratto di vita lastricata di dolore e di gioia, ma che nella fede di un abbraccio eterno sa trovare il senso ad ogni attimo del nostro umano cammino.

Marcello è uno di quegli uomini che forte del suo tratto pugliese ha coniugato l’essere uomo e … collega. Uno di quei colleghi che oltre al credere alla bellezza della professione se ne è fatto ambasciatore. Sempre, sempre, sempre disponibile a portare il suo contributo, e donare il suo sapere, la sua esperienza, la sua rete di conoscenze con uno spirito di servizio.

Sempre, sempre, sempre gentile nel tratto e garbato nell’interloquire guardava oltre i limiti e le criticità degli uomini. Il suo essere “educatore” lo poneva sempre “fra” i suoi allievi, mai sulla cattedra. L’improvvisa malattia e il delicato intervento non lo hanno fiaccato in quel suo sguardo mai domo sempre proiettato verso il domani. In quel “ci vedremo presto” racchiudeva la volontà di continuare un impegno intriso di serenità e responsabilità.

Era lui a portare i saluti a noi, dal letto dell’ospedale. Ed era ancora lui che affidava ad Antonio (Landi) messaggi per i suoi amici del Consiglio Nazionale (nessuno escluso). Il suo pensiero era sempre intriso di idee, iniziative, progetti quasi a rendere la sua vita un cantiere sempre aperto. Marcello è andato avanti, ma ancor vive e vivrà coi i suoi Periti Agrari.

Nell’orgoglio d’aver vissuto e condiviso con lui momenti di qualità umana e professionale esterniamo ai suoi cari il nostro immenso ringraziamento per tutto ciò che ci lascia come indelebile eredità.

Ciao Marcello....

  • Visite: 386