itzh-CNenfr

BRESCIA - AL VIA I NUOVI CORSI PER PERITI ESTIMATORI

BRESCIA - AL VIA I NUOVI CORSI PER PERITI ESTIMATORI

 A Brescia, presso l’Istituto Tecnico Agrario Pastori, quasi novanta iscritti e molti ospiti del mondo agricolo e assicurativo hanno confermato l’importanza dei corsi di formazione per Perito Estimatore  danni da avversità atmosferiche che, come tradizione, ogni hanno vengono organizzati dal Cerletti, capofila della Rete nazionale degli ITA per la formazione nella stima dei danni da avversità atmosferiche. I tredici corsi sono organizzati, preso le sedi degli istituti tecnici agrari con il patrocinio del MIPAF, del Comitato Interprofessionale, dell’Ordine degli Agronomi e Forestali, dei Collegi dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati e dei Geometri e Geometri Laureati e della nostra Cassa di Previdenza (davvero questo un bel segno di attenzione alla professione).

A Brescia erano presenti il Presidente Nazionale Braga, il Presidente del Collegio di Brescia Cuter e il Segretario della Commissione della nostra Cassa Davide Castello. Dopo aver proiettato il bel filmato che presenta gli aspetti caratterizzanti della nostra Cassa, Braga, Cuter e Castello hanno coinvolto i corsisti sui temi che qualificano la nostra professione, la stretta sinergia con le scuole agrarie, che contribuisce a rafforzarne le competenze lungo tutto l’arco della vita, e la rilevanza che il nuovo Welfare promosso dalla nostra Cassa riveste per accompagnare la vita professionale dei nostri iscritti.

La particolare cordialità e ospitalità del Prof. Albertini co-organizzatore del corso insieme al Prof. Follador, ci conforta nel rafforzare queste iniziative che permettono di offrire al comparto assicurativo e quindi al mondo agricolo un corpo peritale di qualità, professionalità specializzate, capaci di operare in squadra a diretto contatto con le imprese agricole.

Il Presidente Braga ha infine assicurato gli organizzatori che si farà promotore di una iniziativa di coinvolgimento del Comitato Interprofessionale, presieduto dal collega Orsini, dell’Ordine dei Dottori agronomi e Forestali e del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati per definire un modello condiviso di progettualità corsuali che si innesino nel progetto di riconoscimento dei Crediti Formativi Interprofessionale.

Bravi, ottima iniziativa

 

 

  • Visite: 610