Carta Nazionale dei Servizi

Cos’è la CNS?

Carta Nazionale dei Servizi o CNS è un dispositivo (ovvero una Smart Card o una chiavetta USB) che contiene un “certificato digitale” di autenticazione personale. È uno strumento informatico che consente l’identificazione certa dell’utente in rete e permette di consultare, ad esempio, i dati personali resi disponibili dalle pubbliche amministrazioni, così come contiene i dati relativi all’iscrizione all’Albo professionale.

Il certificato digitale, contenuto all’interno della CNS, è l’equivalente elettronico di un documento d’identità (come il passaporto o la carta d’identità) e identifica in maniera digitale una persona fisica o un’entità.

Viene emesso da un’apposita Autorità di certificazione (Certification Authority – CA) riconosciuta secondo standard internazionali, la quale garantisce la validità delle informazioni riportate nel certificato. Come i documenti cartacei, anche il certificato digitale ha una validità temporale al di fuori della quale risulterà scaduto.

La firma digitale è l’equivalente informatico di una firma autografa apposta su carta ed ha il suo stesso valore legale. La sua funzione è quella di garantire autenticità, integrità e validità di un documento: tramite l’apposizione della firma digitale, infatti, è possibile sottoscriverne il contenuto, assicurarne la provenienza e garantire l’inalterabilità delle informazioni in esso contenute.

Come richiederla?

Richiedere il kit della firma digitale con CNS è semplicissimo. Il professionista non deve far altro che accedere alla sua area riservata di Albo Unico, (www.cnpaonline.it) con le proprie credenziali di accesso.

Una volta all’interno della propria area riservata, il professionista dovrà cliccare sul tasto “Richiedi Smart Card”: inserirà copia del pagamento del kit. Il kit, già attivato, sarà spedito direttamente da Namirial al Collegio di appartenenza dell’iscritto che non dovrà far altro che ritirarlo firmando la ricevuta di consegna.